PER TUTTI, dal 1 gennaio 2020 entra in vigore IL DOCUMENTO COMMERCIALE TELEMATICO che sostituirà lo scontrino fiscale e la ricevuta fiscale 

Registratori di cassa, stampanti fiscali Ditron

Registratori di cassa telematici Ditron

Cos'è il registratore di cassa telematico o stampante telematica?

Si tratta dell'evoluzione del classico misuratore fiscale, a cui si aggiunge la funzionalità dell’invio dei corrispettivo giornaliero direttamente ai server all'Agenzia delle entrate.

I commercianti al dettaglio e gli artigiani diranno addio agli scontrini fiscali e alle ricevute fiscali e adotteranno il nuovo scontrino digitale ovvero il nuovo DOCUMENTO COMMERCIALE.

Dal 1 gennaio 2020 scatterà l’obbligo dello scontrino telematico per tutti i soggetti che emettono Scontrini Fiscali e Ricevute Fiscali..

Chi è già dotato di un registratore di cassa aggiornabile a stampante telematica può usufruire di un credito d’imposta di € 50,00, mentre chi acquisto una stampante telematica nuova ha a disposizione un credito di imposta del 50% del costo di acquisto con un massimo di € 250,00.

OPERAZIONI PRELIMINARI NECESSARIE PER ATTIVARE UNA STAMPANTE TELEMATICA:
Per aderire al nuovo sistema dei corrispettivi telematici, l’utente deve accreditarsi come Gestore ed Esercente attraverso Fisconline nella sezione Fatture e Corrispettivi. Successivamente, nella stessa area andrà a gestita ogni comunicazione riguardante la stampante telematica. I corrispettivi verranno trasmessi automaticamente dalla stampante telematica ogni volta che si procederà alla chiusura serale (azzeramento), tuttavia, la normativa prevede la possibilità di trasmettere i corrispettivi entro un massimo di 12 giorni. Per chi non aderisce alla stampante telematica nei termini previsti, per sei mesi è possibile assolvere all’obbligo della trasmissione dei corrispettivi, utilizzando una procedura web messa a disposizione dall’Agenzia delle Entrate.

Per informazioni e preventivi Contattaci